Museo della Cartapesta

Un museo dedicato alla cartapesta artistica è il tributo a una forma d’arte che, da secoli, costituisce un tratto saliente del territorio salentino. A partire dal settecento, Lecce divenne uno dei maggiori centri per la lavorazione di questo materiale, con lo sviluppo di uno stile distintivo rispetto ad altre regioni d’Italia. Nel XIX secolo, i grandi maestri della cartapesta leccese divennero celebri su tutto il territorio nazionale e molte delle loro opere furono commissionate anche dall’estero. Ancora oggi, la lavorazione delle statue con gli scheletri impagliati, le mani e le teste in cartapesta o in terracotta, la carta modellata da ferri arroventati, è un rito da ammirare per le strade del centro storico. Ma la cartapesta è anche mezzo di sperimentazione per la realizzazione di opere d’arte contemporanee, come dimostra la sezione dedicata a questi artisti. La collezione è ospitata negli ambienti del Castello di Carlo V, divenuto prestigioso contenitore culturale a seguito di un’attenta opera di consolidamento e restauro.

Aperture straordinarie: tutti sabati fino al 26 agosto orario 20:00-23.00 (ultimo ingresso ore 22:30)
Tutti i sabati dal 2 al 30 settembre orario 19:00-22:00 (ultimo ingresso ore 21:30)
Ingresso gratuito